Marco Nannini: dalla finanza al mare
Scritto da Virginia
Lunedì 04 Febbraio 2013 15:58
PDF Stampa E-mail

Ha lasciato l’alta finanza per una regata intorno al mondo. Il 9 febbraio, ore 18.30 Marco Nannini, sarà a Molfetta per raccontare le sue 30 mila miglia nella Global Ocean Race in  Class40. Il velista Marco Nannini il 9 febbraio ore 18.30  sarà a Molfetta, (Fabbrica San Domenico) per raccontare  l’esperienza della sua partecipazione alla Global Ocean Race in Class40. L’incontro che si terrà alla Fabbrica San Domenico di Molfetta è voluto da Compagnia del Mare e  dal Circolo Vela Molfetta  vedrà protagonista lo skipper torinese  e la sua esperienza in una delle più importanti regate della vela d’altura professionistica.
La Global Ocean Race 2011-2012, ha visto Marco Nannini navigare con la sua imbarcazione “Financial Crisis” le cinque tappe della regata per oltre 30.000 miglia nautiche intorno al mondo. Dopo aver affrontato le acque più pericolose del pianeta, Marco ha conquistato il secondo posto e  il titolo di Velista dell’anno 2012. La testimonianza di Nannini sarà affiancata dall’esperienza di Ciccio Mastropierro e Mimmo Gigotti i due soci molfettesi ad aver  doppiato nel dicembre 2011 Capo Horn. I  due velisti molfettesi racconteranno come hanno raggiunto, in undici giorni la punta del Sud America e lasciato al faro il guidone di Compagnia del Mare Molfetta. All’interno delle attività socio sportive di Compagnia del Mare e del Circolo Vela Molfetta si terrà domenica, 10 febbraio, dalle ore 9 lo stage gratuito J24, aperto a tutti gli amanti della classe,  con la partecipazione di Nino Soriano capo flotta J24 Puglia. Per le iscrizioni e informazioni 329.4120727. L’appuntamento con il velista dell’anno Marco Nannini, è per sabato 9 febbraio, ore 18.30, Fabbrica San Domenico, Molfetta. Marco Nannini per 10 anni è stato manager in carriera nell'alta finanza della City di Londra dove ha affrontato momenti critici quali l'esplosione del mercato del credito strutturato e il default di Lehman Brothers. Nel 2011 decide di mettersi in gioco personalmente con una sfida che lo vede passare dalle tempeste finanziarie a quelle dei cinque oceani. Iscrivendosi alla Global Ocean Race, Marco appende definitivamente la sua giacca e la sua cravatta al chiodo per affrontare una regata ai vertici della vela d'altura professionistica, un giro attorno al mondo caratterizzato da continue avversità e colpi di scena che Marco affronta con tenacia e caparbietà e che conclude con successo raccogliendo l'ammirazione del pubblico che lo elegge Velista dell'anno 2012.
Global Ocean Race  2011-2012.  Partita  il 25 settembre 2011 da Maiorca, si è conclusa il 7 Giugno 2012 a Les Sables d’Olonne, passando per Cape Town, Wellington, Punta del Este e Charleston (USA), per un totale di di 30.000 miglia nautiche.